Skip to main content

Grotte e caverne spettacolari

Un foro attraverso una montagna, labirinti sotterranei e una misteriosa caverna in riva al mare! Esplora le grotte più suggestive – con o senza una guida.

Alcune sono come cattedrali dentro la montagna. Altre sono lunghe e strette, in alcuni casi così anguste che devi procedere carponi o strisciando. Tutte sono decisamente ricche di fascino. Ma dove puoi trovare questi capolavori della natura?

Una persona che sicuramente conosce la risposta è il dott. Stein-Erik Lauritzen, professore di Speleologia – la scienza che studia grotte e caverne naturali.

“La maggior parte delle grotte in Norvegia sono grotte carsiche che si formano in presenza di rocce solubili: si trovano spesso nelle aree in cui predominano pietra calcarea e marmo, specialmente nella Norvegia settentrionale. Ma ci sono anche cavità tettoniche, forre e grotte marine lungo tutta la costa”, spiega Lauritzen.

Antichi tesori

Molte delle grotte carsiche risalgono a prima delle ere glaciali, il che significa che hanno tra i due e i tre milioni di anni. Alcune grotte a Porsgrunn, nel Telemark, si formarono centinaia di milioni di anni fa!

“Le grotte contengono sedimenti, stalattiti e stalagmiti, resti di animali e piante, particolari microrganismi e tracce dei primi uomini, come l’uomo di Neanderthal. Vengono considerate come “camere sepolcrali” aperte e sono molto vulnerabili, per cui sono nella lista rossa degli ecosistemi e habitat da tutelare in Norvegia”, dice Lauritzen.

Sebbene la natura sia magnifica e grandiosa può anche essere fragile, quindi se vuoi esplorare una grotta devi procedere con cautela e farlo con cura e attenzione. Tieni presente che alcune grotte possono essere visitate soltanto con una guida. Non lasciare mai segni sulle rocce e non scavare o danneggiare in alcun modo le caverne.

 “Fai fotografie, non portar via nient’altro”, conclude Lauritzen.

Molte grotte sono ricche di storia. Nel corso del tempo tante sono state utilizzate per l’allevamento di animali o per le sepolture, oppure come ripari, ad esempio durante la Seconda guerra mondiale.

In altre grotte, come Kollhellaren alle Lofoten e Solsemshula a Leka nel Trøndelag, puoi vedere antiche pitture rupestri – ma devi andarci con una guida.

Ecco i consigli di Lauritzen per vivere entusiasmanti esperienze nelle grotte.

Grønligrotta

Dove: Rana nello Helgeland, Norvegia settentrionale​

“Questa grotta è illuminata, ha scale, sentieri predisposti, e se vuoi puoi visitarla anche con i sandali. C’è molto da vedere e ci sono visite guidate durante tutta l’estate.”

All’interno della grotta puoi ammirare magnifiche formazioni marmoree e piccoli corsi d’acqua. Ci sono anche alcuni passaggi nascosti non illuminati, quindi porta una torcia se vuoi dare un’occhiata. La temperatura nella grotta va dai quattro agli otto gradi.

Già che ci sei: Rana è situata nello Helgeland e da qui puoi viaggiare in auto lungo la Kystriksveien – una delle strade più panoramiche al mondo – in direzione nord verso Bodø o in direzione sud verso Namdalen nel Trøndelag.

Setergrotta

Dove: Rana nello Helgeland, Norvegia settentrionale​

“Questa è una vera avventura. Noleggia l’equipaggiamento necessario (elmetto e tuta) e lasciati condurre da una guida in un tour molto vario tra stretti passaggi e ampie sale. Sii pronto a qualche sfida a livello fisico, tipica di quello che gli esploratori di grotte devono sapere affrontare.”

Mentre esplori i passaggi nel marmo della Setergrotta potrai arrampicarti tra le rocce e vedere un fiume sotterraneo.

Già che ci sei: nello Helgeland, nella parte più a sud della Norvegia settentrionale, ti aspettano grandi esperienze, su quattro o due ruote, oppure senza ruote. Viaggia lungo la Kystriksveien, prova a fare island hopping in bicicletta o vai in kayak tra le bellissime isole.

Il foro nel monte Torghatten

Dove: Brønnøy nello Helgeland, Norvegia settentrionale

“Il foro attraverso il monte Torghatten è una grotta marina. Fu formato dai ghiacci e dalle onde quando il livello del mare era circa 120 metri più alto rispetto ad oggi. E l’ultima volta che fu così era circa 10.000 anni fa. Questo foro è molto particolare perché le onde si sono scavate la strada attraverso tutta la montagna, cosa insolita per una grotta marina. La grotta è facilmente accessibile e puoi esplorarla per conto tuo.

Già che ci sei: Torghatten è situato all’interno del Trollfjell Geopark, dove puoi passeggiare in un meraviglioso paesaggio costiero. È anche vicino alla cittadina di Brønnøysund, un ottimo punto di partenza per fare island hopping lungo la costa dello Helgeland, o escursioni alle isole Vega, patrimonio dell’UNESCO, o all’isola di rocce rosse di Leka.

Kirkhelleren

Dove: Træna nello Helgeland, Norvegia settentrionale

“Una tipica grotta marina e una delle tante sull’isola di Sanna, a Træna. Si trova a 60–70 metri sopra il livello del mare, ma si è formata quando il mare era più alto. Le onde colpivano la montagna e i ghiacci marini frantumarono le rocce in una profonda frattura.”

La caverna è profonda solo 45 metri ma ha una enorme imboccatura, ampia 20 metri a alta circa 30 metri. Come molte altre grotte marine fu abitata dagli uomini preistorici, sia durante l’Età della pietra sia in seguito. Non molto tempo fa venne rinvenuto un dente umano tra i sedimenti del pavimento.

Vista la sua acustica, simile a quella di una cattedrale, Kirkhelleren è una location perfetta per i concerti, specialmente durante l’annuale festival musicale Trænafestivalen.

Già che ci sei: le isole Træna sbucano dal mare a 61 chilometri al largo della costa dello Helgeland e offrono di tutto, da escursioni in montagna a caffè e locali accoglienti. Lo Helgeland Museum Træna espone i ritrovamenti archeologici provenienti da Kirkhelleren.

Mikaelshulen

Dove: Skien nel Telemark, Norvegia orientale​

“Mikaelshulen, o grotta di Mikael, è un raro tipo di grotta. Il granito qui è stato trasformato in morbida argilla, che è stata sia dilavata sia scavata dagli uomini. Venne utilizzata come chiesa nel Medioevo ed è un buon esempio di quella ‘sensazione da cattedrale’ che si può provare in alcune grotte.”

Già che ci sei: nel Telemark dovresti visitare il sito patrimonio dell’UNESCO di Rjukan e fare una gita in barca sul Canale del Telemark, chiamato “l’ottava meraviglia del mondo”. Puoi anche goderti l’atmosfera estiva a Kragerø o un’escursione in montagna a Gaustatoppen.

Trollkirka

Dove: Molde nel Nordovest dei fiordi, Norvegia dei fiordi

“Trollkirka, o la chiesa dei Troll, è una grotta carsica, in cui l’acqua ha disciolto la pietra calcarea. Il sentiero che sale alla grotta è piuttosto ripido ma ne vale la pena. Arrivi a un portale d’ingresso, alla foce di un fiume sotterraneo, e all’interno vedi lo spettacolare scivolo di una cascata. Dato che l’arenaria qui è leggermente silicea l’acqua l’ha plasmata e scolpita.”

Come in tante grotte in cui l’acqua scorre libera possono cadere sassi dall’alto, quindi entra con molta attenzione.

Già che ci sei: da Molde, nel Nordovest dei fiordi, puoi guidare verso nord sulla famosa Strada Atlantica fino alla città di Kristiansund, o dirigerti verso Innerdalen, una delle più belle valli per escursioni del paese. Puoi anche visitare la capitale dell’arrampicata Åndalsnes e risalire in auto la Trollstigen – una delle Strade Turistiche Nazionali – verso il Geirangerfjord.

Brufjellhulene

Dove: Flekkefjord, Norvegia meridionale

“Come Kirkhelleren a Træna anche le grotte di Brufjell sono grotte marine – solo che queste sono a forma di goccia, più ampie al livello del pavimento. La superficie in questo tipo di caverne è levigata e assomigliano molto alle marmitte dei giganti. È interessante osservare il modo in cui le grotte si sono sviluppate all’interno, dove le onde hanno lavorato con maggiore intensità – scompaiono in strette fenditure o sono arrotondate?”

Già che ci sei: a Flekkefjord puoi ammirare interessante street art, passeggiare nel centro storico Hollenderbyen o provare un tour in bici su rotaie. Se questo assaggio di Norvegia meridionale ti piace puoi guidare verso est fino a Farsund e Lista e Lyngdal. O andare a Lindesnes, dove puoi arrivare al punto più meridionale della Norvegia e mangiare nel più grande ristorante sottomarino al mondo. Kristiansand è la principale città della regione.

Grotte di ghiaccio

Dove: Svalbard, Norvegia settentrionale​

“Le grotte di ghiaccio sono state formate dalle correnti d’acqua all’interno dei ghiacciai e sono di uno splendido colore blu. Alcune hanno passaggi stretti che conducono ad ampie sale, mentre altri custodiscono antichi resti di piante che sono rimasti intrappolati nel ghiaccio per migliaia di anni.”

Tour guidati alle grotte di ghiaccio includono spesso escursioni sopra il ghiacciaio, escursioni a piedi, o sleddog. Alcune agenzie propongono anche arrampicata nelle grotte di ghiaccio.

Già che ci sei: le Svalbard sono la zona più remota della Norvegia. Qui puoi partecipare ad attività come caccia all’aurora boreale, safari per vedere i trichechi e sleddog. Le Svalbard ospitano anche alcune migliaia di orsi polari e la banca mondiale dei semi.

P.S: Puoi anche vedere l’interno di alcuni dei ghiacciai sulla terraferma, per esempio al ghiacciaio Nigardsbreen a Jostedalen, e al Klimapark 2469 a Jotunheimen.

E in aggiunta – miniere abbandonate

Numerose antiche miniere un po’ in tutto il paese sono aperte ai visitatori, dalle miniere d’argento a Kongsberg a quelle di rame a Røros, alle cave di marmo Bergtatt appena fuori Molde. A Blaafarveværket, vicino a Drammen, puoi camminare su un particolarissimo ponte di vetro all’interno di una miniera di cobalto – una delle fantastiche gite in giornata per appassionati d’arte nella regione di Oslo.

Alcune delle miniere sono accessibili in sedia a rotelle.

Ci sono molte altre attrazioni naturali imperdibili in Norvegia. Soggiorna negli hotel green lungo il tuo itinerario e visita qualcuna delle nostre destinazioni sostenibili.

Esplora le grotte in tutto il paese

Trova sulla mappa grotte e caverne, grotte di ghiaccio e miniere.

Approfitta delle migliori offerte

Ecco una selezione di operatori per organizzare al meglio il tuo viaggio.

Trova altre incredibili attrazioni naturali

Da ghiacciai e cascate alle Strade Turistiche Nazionali – inizia subito a pianificare il tuo viaggio!

Ultime pagine visualizzate