Dynamic Variation:
Offers
x

There was not an exact match for the language you toggled to. You have been redirected to the nearest matching page within this section.

Choose Language
Toggling to another language will take you to the matching page or nearest matching page within that selection.
Search & Book Sponsored Links
Search
or search all of Norway
A couple enjoying the view of the Hjørundfjord in Norway
The Hjørundfjord.
Photo: Mattias Fredriksson / VisitNorway.com
Campaign
Course
Event
Partner
Media
Meetings
Travel Trade

Con più di 1.000 fiordi in tutto il paese, 10 dei quali percorsi regolarmente da navi da crociera, non è strano che un turista non sappia dove andare e quali fiordi vedere. Impara a conoscere e distinguere i più famosi con l’aiuto di Øyvind Heen, la nostra competente guida.

Impara a conoscere i fiordi

Non farti ingannare dal suo volto serio che sembra scavato nella stessa roccia di quelle pareti ripide che si tuffano nei fiordi. Quando Øyvind Heen, esperto e appassionato di fiordi, parla del suo argomento preferito non può fare a meno di sorridere. 

“Fiordo è una parola norvegese diventata internazionale”.

Øyvind è cresciuto in riva a un fiordo e ha continuato praticamente per tutta la vita a esplorare questi insoliti paesaggi documentandoli con testi e immagini, facendo escursioni, arrampicata, kayak e girando in vari modi.

“Capisco perché chi viaggia nella Norvegia dei Fiordi è un po’ confuso. Non soltanto ci sono moltissimi fiordi, ma sono anche lunghi e profondi e hanno tante ramificazioni. Per creare ancora più confusione, alcuni dei bracci laterali sono molto più famosi dei fiordi principali”, afferma Heen.

Secondo Heen i fiordi più spettacolari sono in effetti bracci secondari: il Geirangerfjord, l’Aurlandsfjord, il Nærøyfjord e il Lysefjord. La sua lista dei fiordi che vale la pena visitare include anche il Romsdalsfjord, il Nordfjord, il Sognefjord, l’Hardangerfjord, e più a nord lo stretto Trollfjord.

“‘Fiordo’ è una parola norvegese che è diventata internazionale. È un antico termine vichingo connesso all’espressione ‘là dove viaggi attraverso’ (‘der man ferder over’) e alla parola ‘traghetto’ (‘ferje’), dice Heen.

“I fiordi furono creati dalla profonda erosione glaciale al di sotto del livello del mare”, prosegue. “Nel corso di 2,5 milioni di anni e durante una successione di ere glaciali furono scavate le vallate a forma di U. In altre parole i fiordi vennero formati dai ghiacciai.”

Puoi pensare ai fiordi norvegesi come a strade principali con stradine secondarie e stretti vicoli - un po’ come i canali di Venezia in formato XXL. Molti turisti poi sono affascinati dalle condizioni mutevoli del tempo nei paesaggi dei fiordi.

“Per chi arriva da posti caldi e soleggiati il mutare del tempo è di per sé un’attrazione”, sostiene Heen. E ha in progetto di esplorare ancora meglio questo mondo dei fiordi che gli è da sempre rimasto scolpito dentro. Qui di seguito ci fornisce una guida veloce ai maggiori fiordi della Norvegia da sud a nord.

Scopri i fiordi più famosi
Sali su montagne famose come Preikestolen e Kjerag e poi affronta i 4444 gradini della scalinata di legno di Flørli o altre mete meno… Read more
L'area del Lysefjord
La regione dell'Hardangerfjord offre il meglio della natura norvegese, dal fiordo stesso al ghiacciaio Folgefonna all'iconica Trolltunga. La… Read more
L'Hardangerfjord
Il Sognefjord è il più lungo e profondo fiordo della Norvegia, e uno dei suoi bracci, il Nærøyfjord, è Patrimonio… Read more
L'area del Sognefjord
L'azzurro Geirangerfjord protetto dall'UNESCO, è circondato da maestose vette innevate, cascate selvagge e lussureggiante vegetazione. Read more
Geirangerfjord
L’Aurlandsfjord è un braccio stretto e lussureggiante del fiordo più lungo della Norvegia, il Sognefjord. Read more
L'Aurlandsfjord
Il Nærøyfjord è nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO e ha molti elementi in comune con il Geirangerfjord. Read more
Il Nærøyfjord
Lo Hjørundfjord ha le stesse spettacolari caratteristiche del Geirangerfjord, ma con molti meno turisti e più natura intatta. Read more
Lo Hjørundfjord
La regione di Romsdal è conosciuta per la sua natura particolare. Mentre la parte occidentale è dominata da un paesaggio costiero con moltissime… Read more
Il Romsdalsfjord
Il Trollfjord alle Lofoten/Vesterålen misura soltanto 100 metri circa nel suo punto più stretto, ma in estate viene comunque percorso da navi da… Read more
Il Trollfjord
Click to activate
Select
    Show Details
    Click to activate
    Statens Kartverk, Geovekst og kommuner - Geodata AS
    Ad
    • Nel profondo sud: il Lysefjord

    • Il Lysefjord è il più meridionale dei fiordi della Norvegia occidentale. Troverai qua molte famose attrazioni come ad esempio i punti panoramici di Kjerag e di Preikestolen. Possono essere raggiunti con un’escursione in giornata dalla vicina città di Stavanger.
      Lunghezza: 42 chilometri.

    • Meli in fiore: l’Hardangerfjord

    • Il secondo fiordo per lunghezza in Norvegia si distende dall’Oceano Atlantico, poco a sud di Bergen, fino all’altopiano di Hardangervidda, al centro del paese. L’Hardangerfjord è un’icona nazionale, anche grazie all’incredibile spettacolo della fioritura primaverile dei meli che ricoprono le colline circostanti. I suoi bracci secondari più importanti e più lunghi sono il Sørfjord e l’Eidfjord, e sulle sue rive sorgono città industriali storiche come Odda.
      Lunghezza: 179 chilometri.

    • Viaggiare in un luogo incantato: l’Aurlandsfjord

    • L’Aurlandsfjord è un braccio stretto e lussureggiante del fiordo più lungo della Norvegia, il Sognefjord. Sulle rive dell’Aurlandsfjord sorge il villaggio di Flåm, che si può raggiungere con la ferrovia di  Flåm, molto apprezzata dai viaggiatori.
      Lunghezza: 29 chilometri.

    • Il fiordo UNESCO: il Nærøyfjord

    • Il Nærøyfjord è nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO e ha molti elementi in comune con il Geirangerfjord. Ad esempio ha un passaggio molto più stretto (in alcuni punti solo 250 metri) rispetto ai suoi bracci d’origine, l’Aurlandsfjord e il Sognefjord, ed è circondato da ripide montagne e splendide cascate. In mezzo a questi panorami spettacolari si possono scorgere piccole fattorie e abitazioni tradizionali sparse sulle colline lungo il fiordo.
      Lunghezza: 18 chilometri.

    • Tutti i fiordi in uno: il Sognefjord

    • Il Sognefjord è chiamato “il re dei fiordi” per molte ragioni. Ha una posizione unica proprio al centro della Norvegia dei Fiordi ed essendo il più lungo dei fiordi norvegesi si estende per oltre 200 chilometri all’interno del paese, misurando 1.308 metri nel punto più profondo. Il Sognefjord è anche tra i fiordi più ampi, con numerosi bracci secondari molto più stretti del fiordo principale.
      Lunghezza: 204 chilometri.

    • Pareti e cascate: il Geirangerfjord

    • Il Geirangefjord, anch’esso Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, è spesso considerato il più affascinante dei fiordi. I visitatori sono accolti da pareti rocciose quasi verticali, ornate da numerose cascate e coronate da cime innevate che li fanno assomigliare per tutto l’anno a giganteschi coni gelato. Tre sono le cascate più famose: De syv søstrene (Le Sette Sorelle), Friaren (Il Pretendente) e Brudesløret (Il Velo da Sposa). Il Geirangerfjord è il braccio più interno dello Storfjorden e si trova nella parte più settentrionale della Norvegia dei Fiordi.
      Lunghezza: 15 chilometri.

    • Avvolti dal silenzio: lo Hjørundfjord

    • Lo Hjørundfjord ha le stesse spettacolari caratteristiche del Geirangerfjord, ma con molti meno turisti e più natura intatta. Pittoreschi villaggi sono sparsi lungo la riva del fiordo.
      Lunghezza: 35 chilometri.

    • Scalate e passeggiate: il Romsdalsfjord

    • La regione di Romsdal è conosciuta per la sua natura particolare. Mentre la parte occidentale è dominata da un paesaggio costiero con moltissime isole, la parte più interna consiste di lunghi fiordi e ripide montagne. Tre attrazioni turistiche molto note nella zona sono la strada a tornanti Trollstigen, il belvedere Rampestreken sopra la città di Åndalsnes, e l’escursione sulla cresta di Romsdalseggen. Un’altra meta è il monte Kirketaket, che è stato eletto una delle migliori località sciistiche montane. Qui sicuramente viene resa giustizia all’espressione “vista sul fiordo”.
      Lunghezza: 88 chilometri.

    • Location da film: il Trollfjord

    • Il Trollfjord alle Lofoten/Vesterålen misura soltanto 100 metri circa nel suo punto più stretto, ma in estate viene comunque percorso da navi da crociera come l’Hurtigruten. Nel 2016 il Trollfjord ricevette molta attenzione all’estero quando venne girato qui il film americano Downsizing, con Matt Damon come protagonista.
      Lunghezza: 3 chilometri.

    Cinque curiosità sui fiordi

    1. L'UNESCO ha incluso i fiordi della Norvegia, rappresentati da Geirangerfjord e Nærøyfjord, nella sua prestigiosa Lista del Patrimonio Mondiale.

    2. I fiordi sono spesso descritti come «opera d'arte della natura», formata grazie alla ritirata dei ghiacciai e all'inondazione da parte del mare delle valli a forma di U.

    3. Gudvangen e Geiranger, i due villaggi più interni del Nærøyfjord e del Geirangerfjord, sono tra i più popolari porti delle navi da crociera della Scandinavia.

    4. Grazie alla calda Corrente del Golfo e all'effetto Coriolis, i fiordi norvegesi godono di un clima mite e sono virtualmente privi di ghiaccio. Foche, focene e diverse specie di pesci nuotano nelle acque dei fiordi, mentre aquile e altri uccelli volano nei cieli sopra di essi.

    5. I fiordi sono spesso molto profondi, con il Sognefjord che ad esempio raggiunge i 1.308 metri sotto di profondità. Grazie alla loro profondità, i fiordi possono essere navigati da grandi navi, il che consente sperimentare la loro bellezza a distanza ravvicinata.

    Arrivare e muoversi nei fiordi

    Arrivare nella Norvegia dei Fiordi in treno è un’esperienza spettacolare ed è anche un modo facile per raggiungere i fiordi (tranne che nella Norvegia del Nord).

    Il tradizionale battello postale Hurtigruten fa scalo in diversi porti lungo tutta la costa della Norvegia dei Fiordi.

    Vengono offerti tour guidati sia brevi che di più giorni dalla maggior parte delle città e località, ed è un modo molto comodo e piacevole per esplorare il paesaggio.

    Traghetti elettrici e altri servizi di traghetto operano tutto l’anno.

    Tunnel e ponti collegano tutta la Norvegia dei Fiordi e rendono facile viaggiare in pullman, camper e auto.

    Alcune delle città più grandi hanno collegamenti aerei nazionali e internazionali.

    Your Recently Viewed Pages

    Torna su

    Ad
    Ad
    Ad