Skip to main content

RICETTA:
Raspeballer

Canederli di patate tradizionali norvegesi

Raspeballer è un piatto tradizionale che ha nomi differenti e viene servito in modi diversi a seconda della regione in cui ti trovi in Norvegia.

Nella Norvegia meridionale questo piatto viene di solito chiamato komler o komper.

Mentre gli abitanti della Norvegia dei fiordi lo chiamano potetballer, raspeballer, o komler – dipende in quale zona sei della regione!

Alcuni preferiscono servire i canederli di patate soltanto con sciroppo di zucchero e bacon croccante, mentre altri lo usano come contorno, con stinco di maiale o carne salata di agnello.

Indipendentemente da come lo servi, l’ingrediente principale resta lo stesso: l’umile ma favolosa patata!

Fin da quando la patata è arrivata in Norvegia, intorno al 1750, è sempre stata un ingrediente importante nella cucina norvegese.

Usala per preparare i raspeballer a casa tua! Ecco come si fanno:

Raspeballer – Tradizionali canederli di patate

Ingredienti

1 l di brodo o acqua leggermente salata

750 g di patate crude

300 g di patate bollite

190 g di farina di orzo

2 cucchiai di farina di frumento

1 cucchiaino di sale

Fonte: Matprat.no

Preparazione

1. Porta a bollore in una grossa pentola l’acqua leggermente salata o il brodo.

2. Pela le patate crude e grattugiale usando una grattugia o un mixer. Strizzale per eliminare un po’ del loro liquido.

3. Schiaccia le patate bollite. Mischia le patate crude e quelle bollite con la farina e il sale per formare un impasto.

4. Fanne bollire un piccolo campione per vedere se la pasta è soda a sufficienza. Forma i canederli con un cucchiaio e falli scivolare con attenzione nell’acqua o nel brodo, che è vicino al punto di ebollizione. Bagna il cucchiaio nell’acqua fredda tra un canederlo e l’altro e cerca di dare una forma liscia e omogenea.

5. Fai cuocere i canederli a fuoco lento per 30-40 minuti, a seconda della loro grandezza. Aprine uno a metà per controllare se è cotto. Dovrebbe avere una consistenza e un colore uniforme anche al centro.

Puoi mangiare i canederli da soli, ma sono ottimi con della carne salata, o con sciroppo e bacon.

Questo piatto tradizionale viene proposto in molti ristoranti e caffetterie di tutto il paese.

Quando sei a Oslo fermati all’accogliente Kaffistova per gustare generose porzioni di specialità norvegesi a prezzi modici.

In viaggio a Bergen? Organizza una sosta al gastropub Pingvinen, che ha raspeballer sul menu tutti i giovedì.

In Norvegia in effetti è tradizione servire raspeballer di giovedì.

Da Lura Turistheim a Sandnes, nella Norvegia dei fiordi, i clienti abituali mangiano raspeballer (o komler, come li chiamano qui) ogni giovedì fin dal 1949!

Vuoi assaggiare altre pietanze a prezzi convenienti? Fermati in un kro!

Un kro è un piccolo ristorante o caffetteria, spesso situato accanto a una strada principale, che solitamente propone piatti tradizionali e casalinghi.

Ricette di carne

Assaggia la carne di renna e altre specialità tradizionali norvegesi.

Il Libro di cucina norvegese

Approfitta delle migliori offerte

Ecco una selezione di operatori per organizzare al meglio il tuo viaggio.

Ultime pagine visualizzate