Dynamic Variation:
Offers
x

There was not an exact match for the language you toggled to. You have been redirected to the nearest matching page within this section.

Choose Language
Toggling to another language will take you to the matching page or nearest matching page within that selection.
Search & Book Sponsored Links
Search
or search all of Norway

Come fotografare l’aurora boreale

Catturare l’aurora
Le regioni settentrionali della Norvegia sono tra i luoghi migliori al mondo per vedere l’aurora boreale. Con cime montuose che svettano sopra incantevoli cittadine costiere e fiordi di un blu profondo, il paesaggio è il coprotagonista perfetto per le tue foto all’aurora. Ma come fare a catturare questo spettacolo di luci?
People learning how to photograph the northern lights in Gildeskål, Northern Norway
Photographing the northern lights in Gildeskål, Northern Norway.
Photo: Petter Formo / www.nordnorge.com/gildeskaal

    Gli affascinanti colori che si susseguono nel cielo artico sono uno spettacolo unico a cui assistere. Puoi guardarli da una montagna o dalla riva del mare, attraverso il tetto in vetro di un caldo e confortevole igloo, o dal tuo posto in prima fila sul ponte di osservazione di una delle navi Hurtigruten, il Postale dei fiordi norvegesi, mentre naviga sotto l’ovale aurorale. Ti sei portato la macchina fotografica, vero?

    Scopri come fare foto all’aurora boreale

    Quando quello spettacolo appare ad illuminare il cielo è un momento sicuramente da immortalare. Il ventisettenne fotografo Christian Hoiberg ha molta esperienza nel fissare in immagini la bellezza fugace dell’aurora.

    “Fotografare l’aurora boreale non è poi così difficile se hai una conoscenza di base della tua macchina fotografica. La parte più complessa in effetti è trovare l’aurora, quella può diventare la sfida”, dice Christian.

    Ecco la sua guida per principianti per fotografare l’aurora boreale.

  1. 1. Allontanati dalle luci

    No, non le luci dell’aurora, ma le luci delle città. Se stai troppo vicino le tue foto saranno meno belle. Trova un buon posto lontano dal centro città. Le tue possibilità di fare lo scatto perfetto instagrammabile aumentano considerevolmente se segui una guida locale per l’avvistamento dell’aurora boreale, che conosce i posti migliori. In ogni caso, non usare mai il flash per le tue foto.

  2. 2. Fai attenzione alle previsioni

    Ricordati di controllare le previsioni del tempo (ti serve un cielo limpido) e le previsioni dell’aurora (così saprai quando apparirà). Immagina di stare seduto accanto a un falò con una tazza di caffè caldo, pronto ad ammirare il più grande spettacolo di luci che esista al mondo – e comincia a piovere. Non è la serata perfetta che avevi in mente, no? Anche per questo sarebbe utile partecipare a  un tour guidato per l’aurora boreale – le guide hanno sempre informazioni attendibili sulle condizioni meteo locali.

    Per un accesso facile ovunque ti trovi, installa le previsioni dell’aurora boreale NorwayLights sul tuo cellulare iPhoneAndroid, o Windows.

  3. Come fotografare l’aurora boreale con iPhone o Android

    1. Non usare il flash.

    2. Usa la messa a fuoco manuale.

    3. Scarica delle app per fotocamera alternative. Ti danno più opzioni per cambiare le impostazioni di scatto, come ad esempio il tempo di esposizione. Tra le app più popolari ci sono Long Exposure 2, NightCap Camera, e Northern Lights Photo Taker. Trovane alcune che sono compatibili con il tuo cellulare e provale prima di partire, per capire quella con cui ti trovi meglio.

    4. Per dare stabilità utilizza un treppiede e il timer per lo scatto ritardato. In questo modo riduci le vibrazioni. Ricorda che, se di solito sul cellulare tieni impostata la vibrazione, è una buona idea toglierla, in modo che una chiamata non rovini la tua foto.

    5. Porta con te un power bank. Le batterie si scaricano più velocemente con il freddo. Per risparmiare energia è utile anche chiudere tutte le altre app.

  4. 3. Ti trovi nell’Artico – indossa abiti caldi

    L’inverno nella Norvegia settentrionale è freddo. Mani che tremano e dita gelate non sono d’aiuto se vuoi fare delle belle foto, quindi copriti con un abbigliamento a molti strati. Non importa se assomigli all’omino Michelin – sarà comunque l’aurora boreale la star delle tue immagini.

  5. 4. Tieni ferma la fotocamera

    Puoi sostenere che le immagini sfocate sono artistiche, ma non penso sia quello il risultato che vorresti. Usa un treppiede e le tue foto non sembreranno fatte da qualcuno che ha bevuto una birra di troppo. Se non hai un cavalletto trova una roccia, il cofano di un’auto o qualcos’altro per tenere ferma la fotocamera. Può essere utile anche un telecomando a distanza o con il cavo.

  6. 5. Usa le impostazioni manuali se le hai

    Certamente le impostazioni automatiche ti semplificano la vita, ma non aiutano quando è buio. Nella peggiore delle ipotesi l’aurora non si vedrà per niente nelle foto!

    Le impostazioni giuste per fotografare l’aurora boreale sono diverse a seconda di ora e luogo, e per ogni fotocamera. Comunque le impostazioni manuali sono sempre la scelta migliore. Ti permettono di regolare messa a fuoco, tempo di esposizione, ISO e apertura. Un consiglio importante è di fare pratica con le impostazioni delle tua macchina fotografica prima del viaggio, se vuoi aumentare le probabilità di fare lo scatto perfetto all’aurora. Leggi di più sulle impostazioni della fotocamera nel box qui a lato.

  7. 6. Se hai solo il cellulare, trova l’app giusta

    Ti stai chiedendo come fotografare l’aurora boreale con uno smartphone? I risultati non saranno gli stessi, ma non preoccuparti. Puoi comunque fare uno scatto decente se scarichi un’app che ti faccia cambiare la velocità di scatto della fotocamera. O magari il tuo smartphone ha l’intelligenza artificiale capace di scattare buone immagini di notte.

    Le condizioni migliori per fotografare l’aurora boreale con il cellulare sono con la luce lunare e un’aurora con colori così forti da farti mancare la terra sotto i piedi. Cerca altri consigli nel box sopra le immagini.

  8. 7. Fai in modo che l’aurora sia una parte dell’immagine, non l’unico soggetto

    Le persone spesso puntano la fotocamera verso il cielo. L’aurora è bellissima, quindi è comprensibile. Ma ti serve qualcosa di più per creare l’atmosfera giusta nella tua immagine.

    I paesaggi suggestivi della Norvegia settentrionale sono perfetti! Metti una montagna sullo sfondo. Aggiungi una spiaggia o un falò in primo piano. Da ultimo, ma non meno importante, lascia lo spazio per l’aurora in alto – e aspetta pazientemente che dispieghi il suo spettacolo. Infine, le lenti migliori per fotografare l’aurora boreale sono gli obiettivi grandangolari. Ed ecco fatto – hai il tuo scatto vincente!

  9. Buksnesfjorden, Vesterålen
    Buksnesfjorden, Vesterålen.
    Photo: Jens Andre M. Birkeland

    Impostazioni manuali della fotocamera per fotografare l’aurora boreale

    Tempo di esposizione
    La quantità di tempo in cui l’otturatore resta aperto e aggiunge luce all’immagine. Un tempo di scatto più lungo equivale a più luce, che è quello che ti serve.

    Usa un treppiede e autoscatto/telecomando/cavo per attivazione remota, per maggiore stabilità.

    Apertura
    Pensa all’apertura del diaframma come se fosse la pupilla della tua fotocamera. Regola l’apertura per variare la quantità di luce che passa attraverso l’obiettivo.

    Per l’aurora boreale utilizza l’impostazione più bassa possibile per il tuo obiettivo, come f/1.4–f/4.

    ISO
    Un ISO più alto aggiunge più luce alla tua foto. L’ideale è tra 800 e 3200 ISO, a seconda della presenza di altre fonti luminose come la luna.

    Messa a fuoco
    Utilizza la messa a fuoco manuale per avere il risultato migliore. Trova una stella luminosa e regola il focus in modo che la stella sia più piccola possibile.

    Una buona impostazione di base quando si fotografa l’aurora boreale è: apertura f/2.8, ISO 1600 (maggiore se è molto buio) e 15 secondi di tempo di esposizione. Tieni presente che se l’aurora è molto attiva (cioè si muove rapidamente) devi ridurre il tempo di scatto.

    Fatti aiutare da una guida
    Molte delle guide per l’avvistamento dell’aurora boreale hanno buone conoscenze di fotografia e possono aiutarti con le impostazioni.

    Buksnesfjorden, Vesterålen.
    Photo: Jens Andre M. Birkeland

Il periodo e il posto migliore

La natura ti fornisce le luci, tu hai la fotocamera, quindi è tempo di passare all’azione. I periodi e i posti migliori per ammirare le magiche luci sono a nord del Circolo polare artico, in tardo autunno e inverno, fino all’inizio della primavera (da settembre a fine marzo).

Quando pianifichi da dove osservare l’aurora boreale, puoi cercare da solo i posti migliori consigliati delle persone locali oppure partecipare a un tour guidato.

Se vuoi vedere l’aurora dal mare, prenota un viaggio con Hurtigruten. Le navi passano sotto l’ovale aurorale e sono anche dotate di un segnale di allarme per l’aurora boreale, così sei sicuro di non perderti lo spettacolo – anche se stai dormendo quando le magiche luci decidono di apparire.

Cattura le luci della notte polare

Nella parte più settentrionale della Norvegia la notte polare è caratteristica dei mesi invernali. La separazione tra il giorno e la notte si fa confusa dato che possono passare settimane senza che il sole salga sopra l’orizzonte. Situazione perfetta se sei a caccia dell’aurora boreale, poiché la luce solare non oscurerà le luci dell’aurora.

Ma notte polare non significa che non vedrai neanche un bagliore di luce durante il giorno. A meno che tu non vada alle isole Svalbard, cioè dove è completamente buio per alcune settimane a metà dell’inverno. Nelle zone più settentrionali sulla terraferma si tratta invece di un diverso tipo di luce. Nelle giornate serene puoi vedere i meravigliosi colori del tramonto verso sud e una tonalità di blu profondo verso nord.

Hasvik, Finnmark
Hasvik, Finnmark.
Photo: Anne Olsen Ryum www.nordnorge.com/hasvik

Durante “l’ora blu” del crepuscolo, il paesaggio è ricoperto da quello che sembra un sottile velo blu. Può in effetti durare per più di un’ora e dà una strana sensazione. Fa buio, ma non completamente. Fa freddo, ma le luci calde che provengono dalle case rendono tutto tiepido e accogliente. Decisamente da catturare con la macchina fotografica!

3 informazioni da nerd sull’aurora boreale

1. Le luci appaiono quando particelle cariche provenienti dal sole vengono attratte dentro l’atmosfera dai campi magnetici terrestri e si scontrano con atomi di azoto e ossigeno. La collisione sprigiona lampi di luci colorate – che a noi appaiono come l’aurora boreale.

2. I colori delle luci dipendono dal tipo di atomi coinvolti nella collisione.

3. L’aurora boreale non è l’unico spettacolo di luci che ci viene offerto dall’universo. L’emisfero meridionale ha la propria versione chiamata aurora australe – le luci del sud.

Vuoi saperne di più? Leggi Realtà e fantasia sull’aurora boreale.

3 informazioni da nerd sull’aurora boreale

1. Le luci appaiono quando particelle cariche provenienti dal sole vengono attratte dentro l’atmosfera dai campi magnetici terrestri e si scontrano con atomi di azoto e ossigeno. La collisione sprigiona lampi di luci colorate – che a noi appaiono come l’aurora boreale.

2. I colori delle luci dipendono dal tipo di atomi coinvolti nella collisione.

3. L’aurora boreale non è l’unico spettacolo di luci che ci viene offerto dall’universo. L’emisfero meridionale ha la propria versione chiamata aurora australe – le luci del sud.

Vuoi saperne di più? Leggi Realtà e fantasia sull’aurora boreale.

Approfitta delle migliori offerte

Guarda la nostra selezione di operatori di fiducia che lavorano con impegno per accontentarti.

Vivi l’esperienza dell’aurora boreale

Scopri di più su questo fenomeno naturale e dove puoi vederlo in Norvegia.

×
  • Filters
    Filter Your Search
    • Show More
    • No available filters
    • Show More
    • No available filters
    Clear Filters
  • View
  • Sort By
Filter Your Search
  • Show More
  • No available filters
  • Show More
  • No available filters
Clear Filters
Back To Top

Continua a leggere

Your Recently Viewed Pages

Torna su