Skip to main content

La parola più importante nella lingua norvegese è formata soltanto da tre lettere. Kos si riassume con calore, dolcezza, premura, vicinanza, convivialità e risate.

Il kos norvegese (tutto ciò che è intimo e piacevole) va ben al di là del danese “hygge”, del “perfect moment” americano, o del “tempo di qualità” di una società frenetica. La potenza della natura e la mutevolezza delle stagioni in Norvegia invogliano le persone a stare insieme per creare momenti di piacevole intimità.

Basta dire kos e un norvegese si immagina tutto ciò che va dal piacevole ritrovarsi attorno a un tavolo di cucina a lume di candela fino al tenersi per mano di notte in mezzo alla natura a contemplare l’aurora boreale.Kos si può usare anche per descrivere gesti semplici come gustarsi una tazza di caffè con un pandolce alla cannella appena sfornato.

Si può provare kos praticamente ovunque e in ogni momento, da soli o in compagnia. È uno stato d’animo, una sensazione di pace, di cogliere il momento presente, di profondo benessere e appagamento. Ma è anche amicizia, ritrovarsi insieme e condividere esperienze.

Come usare il termine kos

Molte espressioni popolari contengono la parola kos:

Koselig = piacevole. Questo termine si può utilizzare in tante situazioni, di solito per descrivere un momento piacevole, l’atmosfera intima di un luogo, o anche una persona gentile e accogliente!

Kos deg! = Passa un momento piacevole! (È un augurio, simile a “Stammi bene!”)

Nå skal vi kose oss = Adesso ci coccoliamo un po’

Gi meg en kos = Abbracciami

Ma fai attenzione, se fossi invitato a un sengekos, “kos a letto“,
allora le cose potrebbero andare un po’ oltre un semplice abbraccio…

Tipi tipici di kos che troverai in Norvegia:

  • Kaffekos (kos di caffè)
  • Familiekos (kos in famiglia)
  • Vaffelkos (kos di waffle)
  • Hyttekos (kos in uno chalet)
  • Peiskos (kos davanti a un camino)
  • Kveldskos (kos serale)
  • Sengekos (kos a letto, un modo per dire sesso!)
  • Fredagskos (kos del venerdì)
  • Påskekos (kos pasquale)

Vinterkos

In inverno la parola kos descrive un’atmosfera di piacere e calore – fisico ed emozionale. È la sensazione che provi quando ti avvolgi in una coperta davanti al camino con una cioccolata calda e un piatto di dolci.

Per molti norvegesi concedersi un po’ di kos è un modo per affrontare la stagione fredda. Si tratta di trascorrere del tempo di qualità insieme alle persone care, sorseggiando bevande calde e gustando cibi deliziosi, creando una sensazione di hygge (benessere) nel corso dei lunghi e bui mesi invernali.

Sommerkos

In estate il termine kos assume un altro significato. È sempre il trascorrere del tempo di qualità con le persone care, ma ora si tratta di vivere all’aria aperta e sfruttare al meglio le lunghe giornate di luce e il tempo più caldo. Può includere picnic, barbecue, musica, giornate in spiaggia e godersi le bellezze naturali della Norvegia.

Kos in estate significa accogliere il bello della stagione e creare ricordi indelebili insieme a famigliari e amici.

Approfitta delle migliori offerte

Ecco una selezione di operatori per organizzare al meglio il tuo viaggio.

Ultime pagine visualizzate