Skip to main content

Le novità più interessanti del 2024

1. Bodø, Capitale Europea della Cultura 2024

La Capitale Europea della Cultura si prepara a celebrare con più di 1.000 eventi tra spettacoli, concerti e mostre d’arte, oltre alla ricca cultura sami, il tutto incorniciato dagli stupendi paesaggi artici. Quest’anno quindi riflettori accesi sulla regione di Bodø, nella Norvegia settentrionale.

Bodø 2024 (articolo in inglese)

2. Sei nel mood per dormire al Wood?

Sempre a Bodø prova il nuovo spettacolare hotel di legno, il Wood Hotel sul monte Rønvikfjellet, ad appena un quarto d’ora dal centro città. Tutte le 177 camere offrono una fantastica vista panoramica su Bodø e sul Vestfjord: un posto in prima fila per ammirare il sole di mezzanotte in estate e l’aurora boreale in inverno.

Apre il 31 maggio 2024

3. Kunstsilo a Kristiansand

Salutiamo l’apertura di Kunstsilo, un ex silo per cereali a Kristiansand, nella Norvegia meridionale, che è stato trasformato in uno dei più innovativi centri d’arte del Nord Europa. Ospiterà la Tangen Collection, la più grande collezione al mondo di modernismo nordico, e anche un ristorante all’ultimo piano.

Apre nella primavera del 2024

4. Bocuse d’Or Europe 2024

I migliori chef di 20 paesi europei si sfideranno in una competizione culinaria a Trondheim, Capitale Europea della Gastronomia nel 2023 e meta d’eccellenza in Norvegia per viaggiatori gourmet. Il prestigioso evento sarà anche l’occasione per mettere in mostra gli ingredienti norvegesi di prim’ordine provenienti da tutto il paese.

Lo sapevi che la Norvegia è la nazione con più medaglie al Bocuse d'Or?

19-20 marzo 2024

5. Nuove avventure per gli sciatori

Cupole protettive e sedili riscaldati? Sì, grazie!

Nella località sciistica di Hafjell la nuova confortevole seggiovia a 6 posti Vidsynexpressen è bella da vedere e assolutamente da provare!

Anche Skistar Hemsedal ha una nuova seggiovia a 6 posti, Lodge Express, oltre a un nuovo skilift allo SkiStar Snow Park. Hanno anche introdotto lezioni di sci per disabili, per persone con mobilità ridotta. Puoi noleggiare sul posto tutta l’attrezzatura necessaria, compresi i monosci.

6. Celebrazioni di Oslo(ve)

Il 2024 segna i 400 anni dal grande incendio della città medievale che oggi si chiama Oslo. Il re Cristiano IV decretò che si dovesse costruire una nuova città a ovest di Bjørvika, presso la Fortezza di Akershus, e le diede nome Christiania.

Sono anche trascorsi 100 anni da quando la città venne nuovamente ribattezzata Oslo.

Entrambi gli eventi saranno commemorati nel corso dell’anno.

Lo sapevi tra l’altro che di recente Oslo ha ricevuto ufficialmente un nome molto bello in lingua Sami? Oslove!

7. Il rinnovato Museo dello sci

Ti diamo il benvenuto allo Holmenkollen Ski Museum a Oslo, appena ristrutturato: il più grande museo al mondo sulla storia dello sci, degli esploratori polari e della neve. Dalla cima della torre del trampolino di salto a Holmenkollbakken potrai ammirare una splendida vista sulla città e vivere l’emozione del salto con gli sci nel simulatore!

Aperto dal 3 dicembre 2023

8. Altre novità del 2024:

  • Ambassaden: l’ex ambasciata americana a Oslo è stata convertita in un punto d’incontro sociale e culturale, Ambassaden appunto, con wine bar, ristorante, terrazza panoramica, sale per conferenze ed eventi. È già aperto.

  • Il Centro Nobel per la Pace racconta la storia di questo importante riconoscimento e della lotta per creare un mondo migliore. Il museo è stato chiuso per restauro e ora è nuovamente aperto al pubblico.

  • Kongsberg festeggia 400 anni dalla sua fondazione con una serie di eventi e attività nel corso dell’anno.

  • Il ristorante Credo di Trondheim si sposta a Oslo, nella Biblioteca Nazionale. Qui il celebre ristorante aprirà con un nuovo concept che porrà particolare attenzione alla cultura gastronomica della Norvegia, alle tradizioni culinarie e alla storia culturale.

9. Forme nuove e insolite di ospitalità

Dormi in mezzo alla natura! Vidsyn Midjås offre due moderni e suggestivi chalet in vetro presso una fattoria di montagna a Dalen, nel Telemark. Goditi un soggiorno confortevole con letti comodi, una vista spettacolare e un braciere per intrattenersi piacevolmente sotto il cielo stellato.

10. Energia naturale

Prova questi nuovissimi chalet a energia solare sull’isoletta di Manshausen, a Leinesfjord, nella Norvegia settentrionale. Ai due chalet è stato dato il nome dei leggendari esploratori polari norvegesi Roald Amundsen e Fridtjof Nansen!

11. Čoarvemátta

È prevista a fine estate a Kautokeino l’apertura di un nuovo edificio per ospitare il Teatro Nazionale Sami Beaivváš, la Scuola Superiore Sami e la Scuola per l’allevamento delle renne. Il progetto di Snøhetta è stato chiamato Čoarvemátta, nome che deriva dalle due parole Sami per corno e radice. La forma della costruzione si ispira infatti alla ramificazione più interna delle corna di renna mentre l’esterno ricorda un lavvu, la tradizionale tenda sami. Lo scopo è creare un centro didattico dedicato alla cultura, all’arte, all’allevamento delle renne e alla storia del popolo Sami.

Approfitta delle migliori offerte

Ecco una selezione di operatori per organizzare al meglio il tuo viaggio.

Ultime pagine visualizzate