Dynamic Variation:
Book
Choose Language
Search & Book
Search
or search all of Norway
Lyngør Lyngør
Credits
Lyngør.
Photo: Terje Rakke / Nordic Life AS - Visitnorway.com
Campaign
Partner
Ad

Consigli per farti stare al sicuro e all'asciutto

Chi più chi meno, tutti i norvegesi hanno l'acqua salata nelle vene e imparano in tenera età come comportarsi in mare e lungo la riva. A volte dimentichiamo che non vale lo stesso per i nostri visitatori, che potrebbero aver bisogno di alcuni consigli per stare al sicuro e all'asciutto.

Indossare il giubbotto di salvataggio a bordo di tutte le barche di meno di otto metri di lunghezza è obbligatorio in Norvegia, con alcune eccezioni. Non devi indossarlo se gareggi in uno sport acquatico o se affitti una barca su un piccolo lago, ma è comunque consigliabile farlo.

Non bere quando sei in mare, alcol e nautica non vanno d'accordo.

Mantieni il controllo...

A qualunque attività ti stia dedicando, fallo sempre in sicurezza. Non sovraccaricare la tua imbarcazione. Non stare in piedi sulle barche piccole, e cerca di mantenere sempre il centro di gravità basso. Quando sali su una barca piccola, cerca di posizionare il piede il più vicino possibile alla linea centrale.

... e fai in modo di bilanciare anche la barca

In caso di maltempo e onde alte, cerca di prenderle con la prua invece che di fianco. Questo aiuterà la barca tagliarle e a rimanere stabile. Evitare di indossare stivali di gomma, perché si riempirebbero d'acqua e se cadi in mare sarebbe difficile nuotare.

Uomo in mare

Se cadi in acqua, è importante uscire al più presto possibile. Anche d'estate l'ipotermia può essere più rapida di quanto pensi, quindi togli i vestiti bagnati e asciugati il più velocemente possibile. Getta un dispositivo di galleggiamento il più presto possibile, ma non buttarti in acqua. Se il dispositivo di galleggiamento ha una corda attaccata, o un faro lampeggiante, allora tanto meglio.

Fai attenzione quando salvi qualcuno

Quando tiri qualcuno sulla tua imbarcazione, fai attenzione a non farla ribaltare soprattutto se è piccola. Quando la persona soccorsa esce dall'acqua sembrerà improvvisamente più pesante, il che farà inclinare la barca verso un lato. Sulla barche piccole è meglio tirare su dall'acqua a prua o a poppa, così sarà più difficile che la barca si rovesci.

Se l'imbarcazione si è rovesciata ma galleggia ancora, non cercare di allontanarti da essa a nuoto, ma rimanere nelle vicinanze e aspetta i soccorsi. Se possibile sali sulla barca, ma fai attenzione a non renderla instabile.

Coste, fiumi e laghi

Il freddo e l'umidità non sono solo pericolosi in mare. Si può altrettanto facilmente cadere dalla riva di un lago o di un fiume.

Gran parte della Norvegia è piuttosto ripida e bagnata dalle acque, una combinazione ideale per il rafting, ma mai da soli. Devi sempre andare insieme a una guida che abbia le attrezzature e le conoscenze per essere in sicurezza in ogni momento.

Se stai guadando un fiume, valuta attentamente la forza della corrente. L'acqua ha una potenza enorme e potrebbe farti cadere prima che te ne renda conto. Un bastone può aiutarti a mantenere l'equilibrio.

Se cadi in un fiume e vieni trascinato a valle, cerca di mantenere una posizione seduta con le gambe tese nella direzione in cui sta andando, in modo da evitare di essere colpito da rocce e altri ostacoli. Tieni i piedi sopra l'acqua in modo che non si impiglino in rocce e detriti sul fondo, che potrebbero trascinarti giù se la corrente è abbastanza forte. Puoi controllare la direzione in cui vai "nuotando" con le braccia.

Sicurezza significa più divertimento quando...

Da sapere

Consigli per farti stare all'asciutto e al sicuro
  1. Pensa alla sicurezza, e ricorda che la pianificazione riduce i rischi e ti garantisce più divertimento e meno problemi.
  2. Porta l'attrezzatura necessaria. Deve essere in buone condizioni e facilmente accessibile.
  3. Rispetta il mare e il tempo. Esci in barca quando è sicuro.
  4. Segui le regole del mare, e assicurati di conoscerle.
  5. Indossa il giubbotto di salvataggio o altri dispositivi di galleggiamento.
  6. Assicurati di aver riposato e non guidare un'imbarcazione sotto l'effetto di alcool o droghe.
  7. Fai attenzione, e ricorda che la sicurezza, l'ambiente e il benessere di tutti, sono una responsabilità comune.
Stai pensando di pilotare una grande barca?

Se si è nati dopo il ​1° gennaio 1980, è necessario disporre di una patente nautica ("båtførerprøven") per pilotare una barca di più di 8 metri di lunghezza, o con più di 25 cavalli di potenza, nelle acque norvegesi. Anche se non è obbligatorio per coloro nati prima di questa data, è consigliabile averla lo stesso.

Una certificazione simile o superiore di un paese della Comunità Europea è anch'essa accettabile.

Numeri di telefono d'emergenza

  • 110 - Vigili del fuoco
  • 112 - Polizia
  • 113 - Ambulanza
  • 120 - Emergenza in mare
  • 22 59 13 00 - Centro antiveleni
  • 1412 TDD (telefono per i non udenti)

Continua a leggere

Your Recently Viewed Pages
Ad
Ad
Ad