Dynamic Variation:
Offers
x

There was not an exact match for the language you toggled to. You have been redirected to the nearest matching page within this section.

Choose Language
Toggling to another language will take you to the matching page or nearest matching page within that selection.
Search & Book Sponsored Links
Search
or search all of Norway

La tigre

  •  /  km From You
Overview

La tigre davanti alla Stazione Centrale di Oslo è uno degli "abitanti" più fotografati della città. Quando Oslo celebrò il suo millenario nel 2000, la compagnia Eiendomsspar donò un monumento alla città. I cittadini scelsero come simbolo la tigre, e una tigre in bronzo lunga ben 4 metri e mezzo venne consegnata in quell'anno.

La statua, creata da Elena Engelsen, è una delle prime cose che un turista vede all'arrivo alla Stazione Centrale di Oslo.

Perché una tigre?
La ragione sta nel soprannome della città: Tigerstaden (ovvero "la città tigre"), nomignolo noto a tutti i norvegesi. Il soprannome deriva probabilmente da una poesia del poeta norvegese Bjørnstjerne Bjørnson. La poesia "Sidste Sang" ("Ultima canzone") del 1870 descrive una lotta tra un cavallo e una tigre, quest'ultima simbolo della pericolosità della grande città, mentre il cavallo rappresenta la tranquillità della campagna. Da quel momento in poi Oslo fu nota come "città tigre".

Al giorno d'oggi però questo soprannome non significa niente di pericoloso. Una città tigre è oggi sinonimo di forza, dinamismo e varietà.


  • Last Updated:
  • Source: VisitOSLO as
Statens Kartverk, Geovekst og kommuner - Geodata AS
TripAdvisor Reviews
Traveler Reviews in partnership with
Your Recently Viewed Pages
Ad
Ad
Ad