Dynamic Variation:
Offers
x

There was not an exact match for the language you toggled to. You have been redirected to the nearest matching page within this section.

Choose Language
Toggling to another language will take you to the matching page or nearest matching page within that selection.
Search & Book Sponsored Links
Search
or search all of Norway
Gay couple Dag Terje Solvang and Bent Høie about to go hiking with pride in the mountains in Troms, Northern Norway
Dag Terje Solvang & Bent Høie.
Photo: Marius Dalseg
Campaign
Course
Event
Partner
Media
Meetings
Travel Trade

Potrebbe succedere qualcosa di magico mentre fai un’escursione in Norvegia, specialmente se indossi il beanie verde dei single o il nuovo Pride beanie arcobaleno. Dag Terje Solvang, gay e responsabile dell’Associazione Trekking Norvegese, ci dà i suoi consigli su flirt e sentieri.

“Credo che l’outdoor sia l’ideale per flirtare”, dice Dag Terje Solvang, segretario generale dell’Associazione Trekking Norvegese (DNT). “Io definisco ‘sostenibile’ conoscere qualcuno che ti piace in montagna piuttosto che in un bar, e l’escursionismo si è dimostrato un gradito rimpiazzo delle solite app di dating. Hai anche migliori possibilità di incontrare qualcuno quando condividi lo stesso sano interesse.”

Il nuovo Pride beanie con il disegno arcobaleno dell’Associazione Trekking (“Regnbuelua” in norvegese) sta già andando a ruba nei negozi. Sono in tanti a voler dare un messaggio di libertà e inclusione anche in mezzo alla natura. Questo berretto è il seguito del popolarissimo “Single beanie” verde (“Singellua”) che è diventato un successo tra gli escursionisti che non hanno una relazione. Tra l’altro, una nuova versione del beanie verde ha l’interno rosso, così puoi rovesciarlo velocemente sull’altro lato e aggiornare il tuo stato nel caso dovessi inaspettatamente trovare l’amore in montagna.

Dag Terje Solvang
Dag Terje Solvang.
Photo: Monica Langen

Dag Terje, che è sposato con il Ministro della Salute norvegese, Bent Høie, è da molti anni un appassionato escursionista in montagna. Per sua esperienza le coppie dello stesso sesso sono salutate con sorrisi dovunque vadano e sono ben accolte in tutte le strutture di pernottamento in montagna. “La gente in Norvegia è di solito molto aperta riguardo alle manifestazioni di affetto tra persone dello stesso sesso. La Scandinavia è ampiamente nota per i suoi atteggiamenti liberali e il Pride beanie è un esempio di come la società norvegese si spinga ancora più in là dei paesi nostri vicini.”

Gruppi di escursionisti LGBTQ

“Il Pride beanie ha reso l’escursionismo nella natura norvegese ancora più eccitante e, se vuoi stare fin dall’inizio insieme a persone a te affini, puoi scegliere di partecipare a tour di gruppo dedicati e indipendenti. Due dei più popolari sono “Fjellgruppen” – per uomini a cui piacciono gli uomini a cui piacciono le montagne - e Lesbian Turlag. Inoltre l’Associazione Trekking Norvegese organizza tour per tutti”, dice Dag Terje aggiungendo che “fare trekking e flirtare in montagna in Norvegia è una moda in rapida crescita”. Nell’agosto 2018 l’Associazione ha organizzato l’evento #helenorgedaterute, che può essere tradotto in “Tutta la Norvegia si dà appuntamento all’aria aperta” ed erano perfino state scherzosamente scritte alcune regole su come provarci con qualcuno mentre si fa trekking, le “Fjellsjekkeregler”.

"Lo psicologo Silje-Håvard Bolstad, che è transgender, lo dice in un bel modo: “In montagna non importa di quale tipo di genere sei.” E la nostra Regina Sonja ha affermato che puoi lasciare i tuoi problemi giù a valle quando tutto quello a cui devi pensare è stare attento a dove metti i piedi” racconta Dag Terje.

Comunque, l’Associazione Trekking Norvegese ha una vasta base di utenti per ogni attività, con oltre 320.000 soci e una forte crescita tra i giovani. In effetti la sezione giovanile, DNT Ung, è la più grande associazione giovanile in Norvegia dopo quella del calcio organizzato.

Pride festival in montagna

Indossare il Pride beanie non solo può portare a nuove relazioni, ma si vede anche ai molti Pride festival e agli altri eventi Pride in alta quota, come il Vinje Pride che si tiene ogni anno in estate nello Jotunheimen. "In Norvegia abbiamo ormai un Pride festival praticamente in ogni piccola località ed è davvero fantastico,” dice Dag Terje.

Ma scusa, possono davvero essere sexy questi escursionisti sudati?

"Forse le persone che incontri sono un po’ accaldate e sudate, ma al tempo stesso l’abbigliamento intimo sportivo rivela le forme del corpo. Può aiutare a mettere a fuoco. I tanti rifugi dell’Associazione Trekking Norvegese sono probabilmente gli unici posti dove nessuno solleva le sopracciglia se ti siedi a cena insieme agli altri solo in biancheria intima”, dice Dag Terje ridendo.

"In Norvegia spesso diciamo che fare trekking nella natura significa stare sani, ma è sano anche trovare qualcuno da amare.”

The gay couple Eystein Opdøl and Jan Håvard Knee are the hosts at Renndølsetra, Innerdalen
The gay couple Eystein Opdøl and Jan Håvard Knee are the hosts at Renndølsetra, Innerdalen.
Photo: Thomas Rasmus Skaug / Visitnorway.com

    Le 3 escursioni più belle per Dag Terje:

  1. 1. A est di Stavanger

    Hunnedalen – Tomannsbu – Støle – Kvitlen – Stavtjørn

    “Una gita indimenticabile nei dintorni della zona dove abbiamo il nostro chalet privato. Lungo il corso d’acqua protetto di Bjerkreim, natura incontaminata e monumenti storici.”

  2. 2. A sudovest di Trondheim

    Trollheimen

    “Attraversando Gjevilvassdalen, Innerdalen, Storlidalen, Jøldalen e Folldalen, cammini tra perfetti paesaggi da cartolina uno dopo l’altro. Considerate da molti escursionisti tra le valli più belle della Norvegia.

  3. 3. Nel Troms

    Fiskefjorden – Haakonsbu/Hinnøya

    “Haakonsbu è situato nella stupenda area di Johnsheimen, una zona centrale per lo svago all’aria aperta a Hinnøya nel Troms.”

Il Codice per flirtare in montagna

1. Sentiti libero di iniziare a flirtare anche senza sufficiente esperienza. La pratica rende perfetti!

2. Informa gli altri sul percorso che hai scelto per essere sicuro di poterli incontrare di nuovo.

3. Rispetta il codice di colori dei beanie. Il berretto verde significa “single”, il rosso significa “impegnato in una relazione”, arancio indica che “sei disponibile a un contatto” e con i colori arcobaleno significa LGBTIQ+.

4. Resta bloccato per via del tempo e avrai un giorno in più per incontrare quella persona speciale.

5. Porta sempre con te snack in abbondanza da condividere. La via per arrivare al cuore di una persona passa spesso per lo stomaco.

6. Ascolta i consigli di chi è più esperto di flirt in montagna.

7. Porta una mappa e una bussola in modo da poter chiedere a qualcuno come usarli.

8. Non affrontare un’escursione da solo, invita altri a unirsi a te.

9. Torna indietro per tempo e non avere vergogna di chiedere a qualcuno il suo numero di telefono.

10. Non essere avaro di sorrisi e ridi delle brutte battute se necessario.

Il Codice per flirtare in montagna è un adattamento del Codice della montagna in Norvegia.

In montagna con orgoglio

Your Recently Viewed Pages

Torna su