Dynamic Variation:
Offers
Choose Language
Search & Book Sponsored Links
Search
or search all of Norway
Oslo
Cool art in Oslo.
Photo: VisitOSLO

muteplay/pauseplay/pause
Campaign
Course
Event
Partner
Media
Meetings
Travel Trade
Ad

Isabella si immerge nell’arte a Oslo

Gli ospiti di #visitoslo2018 si sono presi il tempo per esplorare la street art di Oslo, il Museo Munch, il Parco e Museo Vigeland, i concerti di Kygo e degli A-ha e il Palazzo dell’Opera di Oslo.

Socializzare sulla scena culturale

Se l’anima di una città è la sua arte, la sua cultura e la sua musica, allora Oslo è piuttosto animata.

Molti dei dieci ospiti di #visitoslo2018 hanno postato su Instagram immagini artistiche per far vedere cosa fa in questo momento la gente di Oslo, di cosa parla, a cosa si interessa e su che musica balla.

Ognuno di loro aveva un amico di Oslo con cui era stato in contatto su Skype e sui social già tempo prima di atterrare nella capitale. Gli amici di Oslo hanno organizzato delle sorprese per i visitatori.

La connessione giapponese-norvegese

L’italiana Isabella Allievi vive in Giappone e dice che uno dei suoi posti preferiti a Tokyo, la città in cui abita, è la caffetteria Fuglen di origine norvegese, dove ha incontrato delle persone di Fuglen Oslo.

"Quindi ero molto sorpresa e felice di avere Einar di Fuglen Oslo come mio amico locale. Siamo andati insieme a vedere l’arte decorativa degli anni ‘30 nel Municipio e abbiamo visitato la casa della cultura Kulturhuset, che mi è davvero piaciuta per il suo mix di locale dove mangiare, caffè e luogo per concerti. Siamo stati anche al Museo Astrup Fearnley progettato da Renzo Piano, dove abbiamo visto l’immensa collezione di arte internazionale. È situato nella zona di Aker Brygge e Tjuvholmen, un’area molto moderna e diversa dal resto del centro città.”

In che modo Oslo si differenzia da altre capitali in cui sei stata?
“Oslo è una città per gente giovane, con tantissime cose da fare ed eventi a cui partecipare. Ci sono molti bar, ristoranti, spazi culturali e musei.”

Oslo
Oslo.
Photo: VisitOSLO / Didrick Stenersen

La brasiliana Clara incontra la street art

Gli ospiti hanno trovato una vivace scena artistica e musicale e la brasiliana Clara Morrison è stata portata a fare una passeggiata in città per scoprire l’arte all’aria aperta.

“Dato che amo fotografare all’esterno, con luce naturale, mi piace la street art e Aga, la mia amica di Oslo, l’ha capito e mi ha mostrato un po’ della street art e della scena underground della capitale. Lei mi ha a sorpresa fatto conoscere un artista di strada che vive a Oslo Adrian Platkovsky e ho visto che, anche se l’ambiente della street art a Oslo è selvaggio, è facile per chiunque dare un’occhiata alle gallerie e naturalmente nelle strade.”

Come potresti riassumere il tuo soggiorno a Oslo?
“L’architettura è fantastica e la natura è immensa, Oslo è il posto giusto.”

“Oslo è una città per gente giovane, con tantissime cose da fare ed eventi a cui partecipare.”

Oslo
Oslo.
Photo: VisitOSLO/Didrick Stenersen

Anche Adriana dalla Romania ha avuto un assaggio di arte a Oslo

“La mia guida locale di Oslo era una persona che avevo conosciuto solo su Instagram, che si è rivelata nella realtà cordiale e accogliente. Mi ha raccontato la storia del Parco di sculture Vigeland e più tardi abbiamo fatto insieme una visita guidata al famoso dipinto L’Urlo dell’artista Edvard Munch. È stata un’esperienza così intima vedere L’Urlo e il resto della collezione. Mi ha riempito l’anima.”

Il gruppo di ospiti di #visitoslo2018 ha visitato anche il Palazzo dell’Opera di Oslo, per capire perché l’architettura di Snøhetta ha avuto così tanta attenzione internazionale, e per finire e rilassarsi sono stati a concerti degli A-ha e di Kygo, sempre esplorando Oslo come la gente del posto.

Seguili su Instagram:
Clara su Instagram:  miss_morisson_in_the_house
Adriana su Instagram: anda_stanciu
Isabella su Instagram: hajimemashiteisabella

Leggi di più sulla loro avventura a Oslo

Your Recently Viewed Pages

Torna su

Ad
Ad
Ad