Dynamic Variation:
Book
Choose Language
Search & Book
Search
or search all of Norway
Sohlbergplassen Sohlbergplassen
Credits
Sohlbergplassen.
Photo: CH - Visitnorway.com
Campaign
Partner
Ad

Scopri le meraviglie artificiali della Norvegia in 7 giorni

Trascorri una settimana ad esplorare alcuni dei migliori esempi di architettura norvegese, dalle chiese di legno del XII secolo all'ultima novità in fatto di strutture ad alta tecnologia che si fondono con la natura.

La Norvegia è nota per la sua natura, ma offre altrettante emozioni per gli amanti dell'architettura. Il famoso architetto Espen Surnevik, ti porta nei capolavori architettonici situati in luoghi che offrono anche un sacco di attività ricreative.

Una delle opere di Surnevik, la chiesa Våler, è stata premiata come miglior edificio religioso da Archmarathon nel 2016. il suo studio vince appalti per costruzioni in tutta la Norvegia, e ha acquisito fama internazionale per la sua capacità di coniugare la praticità alla poesia.

Espen Surnevik
Credits
Espen Surnevik.
Photo: Espen Surnevik

Credits
Espen Surnevik.
Photo: Espen Surnevik

Architectural roundtripFonte Mappa: Kartverket (Creative Commons Attribution ShareAlike 3.0)


1° Giorno:

Partenza a Oslo dall'imponente municipio, un chiaro punto di riferimento nella capitale, situato vicino al porto. Le pareti interne sono ampiamente decorate con stili del 1900-1950, raffiguranti scene di vita quotidiana. La sua costruzione iniziò nel 1931 sotto la supervisione degli architetti Arnstein Arneberg e Magnus Poulsson. Il progetto fu sospeso durante la seconda guerra mondiale e il municipio fu aperto nel 1950.

Vai in auto a Våler in Solør, dove la premiata chiesa disegnato da Espen Surnevik ha sostituito quella antica, recentemente bruciata. L'interno mostra un intricato gioco di luci. Se hai un po' più di tempo a disposizione, questa regione della Norvegia offre attività sportive non-stop tutto l'anno.
Tempo stimato in auto da Oslo: 2 ore e 35 minuti.
Distanza: 167 chilometri.


2° Giorno:

La tappa successiva sono Lillehammer e Bjerkebæk, la casa dello scrittore Sigrid Undset (1882-1949) vincitore del premio Nobel per la letteratura nel 1928. Lo stile unico del centro visitatori è stato creato dalla Carl-Viggo Hølmebakk AS. Il centro è stato aperto nel 2007, lo stesso giorno in cui Undset nacque 125 anni prima. Naturalmente, questa ex città olimpica (Olimpiadi invernali del 1994) ha numerose altre attività sportive all'aperto.
Tempo stimato in auto da Våler: 1 ora e 40 minuti.
Distanza: 118 chilometri.

Prosegui in direzione Sohlbergplassen, un punto panoramico costruito sul lago Atnsjøen vicino al Parco Nazionale Rondane. Il punto panoramico, che fa parte delle strade turistiche nazionali, è stato disegnato dallo studio Carl-Viggo Hølmebakk, e la vista verso Rondane che si gode da qui è la stessa del celebre dipinto di Harald Sohlberg: "Una notte d'inverno in Rondane". 
Tempo stimato in auto da Lillehammer: 2 ore e 40 minuti.
Distanza: 196 chilometri.


3° Giorno:

Passa la notte successiva ad Alvdal e inizia il 3° giorno all'Aukrustsenteret. Questo parco divertimenti è un omaggio al compianto Kjell Aukrust, uno degli autori più amati della Norvegia, famoso per le descrizioni umoristiche di persone e vita nella Norvegia rurale. Il centro visitatori è un capolavoro dell'architetto Sverre Fehn.
Tempo stimato in auto da Sohlbergplassen: 1 ora. Distanza: 80 chilometri.

L'hotel panoramico Juvet si trova alle porte dei fiordi inclusi nella lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO nel 2005. Lo studio di architettura che si cela dietro l'hotel è lo Jensen & Skodvin, che ha basato il lavoro sull'idea di non rovinare la natura con interventi non necessari. L'hotel è stato inaugurato nel 2010 divenendo immediatamente popolare, quindi ricorda di prenotare con largo anticipo per avere l'opportunità di goderti questo alloggio unico.
Tempo stimato in auto da Alvdal: 4 ore e 50 minuti. Distanza: 331 chilometri.


4° Giorno:

Inizia la giornata visitando il Museo dei ghiacciai, a Fjærland. Il creatore di questo edificio ispirato a un ghiacciaio di ispirazione è Sverre Fehn, vincitore del premio Pritzker nel 1997. Il museo fornisce tutte le informazioni sulla composizione dei ghiacciai, oltre a mostre divertenti che rivelano i segreti del ghiaccio eterno.
Tempo stimato in auto dall'hotel Juvet: 4 ore (incluso un traghetto).
Distanza: 216 chilometri.

Se vuoi vedere almeno una delle restanti 30 chiese di legno della Norvegia, Urnes è la scelta obbligata. Considerata la più antica delle chiese di legno, si pensa che le sue decorazioni illustrino un collegamento tra l'epoca vichinga e l'età cristiana. La chiesa di Urnes è Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.
Tempo stimato in auto da Fjærland: 1 ora e 30 minuti.
Distanza: 60 chilometri.


5° Giorno:

Da un sito storico all'altro: Bryggen a Bergen. Questa serie di ex depositi originali del XIV secolo è una banchina ("Brygge" in norvegese) in stile anseatico. Gli edifici sono pieni di storia, ma trovi anche una varietà di negozi, pub e ristoranti. Bryggen è inclusa nella lista dell'UNESCO del patrimonio culturale mondiale. Seconda città più grande della Norvegia, ha un'ampia offerta per ristorazione e divertimento.
Tempo stimato in auto da Urnes: 4 ore e 50 minuti.
Distanza: 260 chilometri.

6° Giorno:

Tyssedal, una centrale idroelettrica di Odda, è in funzione dal 1906 e ospita un grande museo dedicato alla storia dell'architettura e dell'industria. La Direzione Norvegese per i Beni Culturali ha ufficialmente messo questo sito sotto la sua protezione. Architetto: Thorvald Astrup. Un abbondante turismo escursionistico garantisce buone possibilità per i servizi di vitto e alloggio.
Tempo stimato in auto da Bergen: 2 ore e 54 minuti (incluso un traghetto).
Distanza: 141 chilometri.


7° Giorno:

Il patrimonio storico dell'industria di Rjukan sorprende per la sua posizine in mezzo alla natura selvaggia. Rjukan significa "cascata fumante", e i 100 metri di altezza della cascata locale hanno svolto un ruolo di primo piano in un'avventura industriale che ha lasciato il segno nella storia della Norvegia, e, in particolare, durante la seconda guerra mondiale. Ci sono molti luoghi da visitare, tra i quali Vemork, la più grande centrale elettrica del mondo dell'epoca. Se hai tempo, unisci la visita a un'escursione in montagna, a pochi minuti d'auto dal centro della città di Rjukan.
Tempo stimato in auto da Tyssedal: 3 ore e 10 minuti. Distanza: 190 chilometri.

Ritorno alla base: Oslo. Tempo stimato in auto da Rjukan: 3 ore e 14 minuti. Distanza: 177 chilometri. Complimenti, non è da tutti riuscire a vedere i migliori esempi dell'architettura norvegese dell'ultimo millennio in una sola settimana.


Continua a leggere

Your Recently Viewed Pages
Ad
Ad
Ad