Dynamic Variation:
Norway Now
Choose Language
Norway Now
This social element is not currently supported on the China site. This warning will not show on the front end.
Search
Oslo Oslo
Credits
Oslo.
Photo: Erik Berg/Operaen
Campaign
Partner
Ad

Su il sipario

La costruzione dell'imponente Palazzo di Opera e Balletto di Oslo è il culmine di una serie di importanti investimenti nella cultura di questi ultimi decenni.

Nonostante l'ascesa dei drammaturghi di fama mondiale come Henrik Ibsen e Bjørnstjerne Bjørnson nel XIX secolo, lo sviluppo del teatro in Norvegia è partito relativamente tardi. Dopo la seconda guerra mondiale però, il governo norvegese capì l'importanza di includere le arti figurative nella ricostruzione del Paese.

Oggi la Norvegia ha un'ampia offerta per le rappresentazioni teatrali, sia nelle grosse città che nei centri più piccoli. L'apice dell'impegno verso l'arte e la cultura si è avuto però all'inaugurazione del Palazzo dell'Opera di Oslo a Bjørvika nel 2008. Con il suo design in marmo e cristallo, è il più grande edificio culturale costruito in Norvegia dai tempi del Nidarsdomen di Trondheim, ultimato all'inizio del XIV secolo.

A Oslo ci sono il Nationaltheatret (Teatro Nazionale) e il Det Norske Teatret tra gli altri, ma il più antico della Norvegia è il Den Nationale Scene di Bergen, fondato nel 1876.

A Bergen si tiene anche il Festspillene (Festival Internazionale) ogni primavera, con diverse rappresentazioni da tutto il mondo. Tra le altre città con una forte tradizione teatrale troviamo Trondheim (Trøndelag teater), Stavanger (Rogaland teater) e Tromsø (Hålogaland teater).

La cultura è uno dei mezzi per mantenere vive le comunità locali in Norvegia e negli ultimi anni sono stati investiti miliardi di kroner nella costruzione strutture per attività culturali, spesso tagliando sugli investimenti delle grandi città. Compagnie teatrali itineranti come la Riksteateret, viaggiano in tutto il Paese portando vari spettacoli e produzioni.

La verità è fondamentale nel repertorio, almeno nelle grandi città, e si va dalle piccole rappresentazioni sperimentali agli imponenti spettacoli di autori internazionali.

 

Continua a leggere

Your Recently Viewed Pages
Ad
Ad
Ad